Rendiconto di una domenica speciale sul Tevere

Protagonista l’Ecologia Attiva di Nuova Acropoli

Erano in 100 stamattina, tra i volontari di Nuova Acropoli e i cittadini che hanno raccolto l’invito, a ripulire la sponda destra del Tevere, all’altezza del Ponte Sublicio.

Si tratta della seconda edizione dell’iniziativa Amor Tevere, fortemente voluta da Nuova Acropoli, in collaborazione con l’Ufficio Speciale Tevere di Roma Capitale.

In sole 5 ore, sono state bonificate quattro aree effettuando la rimozione dei rifiuti, il taglio dell’erba ed il livellamento del terreno, installando delle panchine e dei cartelli illustrativi (costruiti dai volontari con materiale riciclato).

Complessivamente, sono stati raccolti circa 150 sacchi di rifiuti ma anche biciclette, monopattini e materiale plastico di ogni genere, liberando i rami degli alberi e offrendo una nuova luce al biondo Tevere.

Nella cosiddetta “area ginnica”, oltre alle attività di rimozione dei rifiuti, abbiamo riattivato le attrezzature esistenti ed installato una “panca palestra” costruita dai volontari, sempre con materiale riciclato. - dichiara Antonio Giorgini, promotore e coordinatore delle attività R.E.A. (Rinascita EcoAmbientale) di Nuova Acropoli – Inoltre, ci ha riempito di gioia vedere che già all’ora di pranzo le panchine venivano utilizzate dai passanti per conversare o sostare sotto l’ombra degli alberi.”

Amor Teverecontinuerà anche in estate! Un modo per sperimentare “Vacanze romane”, giornate di festa dedicate alla propria città.

 

Per informazioni visita il nostro programma attività, la pagina di ecologia attiva o contattaci al numero 351 9378073.

 

RESOCONTO DEL PRIMO EVENTO