I Vigili del Fuoco aprono la caserma agli anziani

                                           

Lo scorso agosto i volontari di Verona hanno aderito all'organizzazione di una festa per gli anziani, a conclusione della lodevole iniziativa dei Vigili del Fuoco, che per tutto il periodo estivo hanno aperto le porte della caserma agli anziani del quartiere. I volontari hanno messo in scena alcune rappresentazioni tratte da quella che era la vita degli anziani, quando in gioventù lavoravano la terra o raccoglievano il riso;  raccontando queste storie sono riaffiorate alla loro mente le esperienze personali che hanno poi condiviso con tutti i presenti. Il fisarmonicista Daniele Dindo ha fatto ballare i presenti sulle note mai dimenticate delle musiche da balera; la ballerina Silvia Caprini si è esibita in un balletto classico, il cuoco-poeta Giorgio Gioco ha recitato alcune poesie ed ha preparato uno dei suoi piatti forti che è stato offerto durante il pranzo; l'attore Tiziano Gelmetti ha emozionato tutti interpretando versi riguardanti Verona e l'Adige; due maestri di ballo hanno trascinato gli spettatori sul ritmo dei tanghi argentini e infine ha fatto la sua comparsa una figura storica del carnevale veronese: il Papà del Gnocco con il suo assistente. Un gradito rinfresco è stato offerto dal supermercaro Conad  agli ospiti presenti.

I volontari di Nuova Acropoli nella rappresentazione delle "Mondine"
Il fisarmonicista Daniele Dindo. Il Papà del Gnoco e il suo assistente.
La ballerina classica Silvia Caprini. Il poeta Tiziano Gelmetti.