in vetta

Escursione sul Gran Sasso<?xml:namespace prefix = o ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:office" />

Domenica 31 Luglio il Gruppo di Ecologia Attiva di Nuova Acropoli di Verona ha organizzato un’escursione sul versante occidentale del Gran Sasso, partendo dal rifugio di Campo Imperatore (<?xml:namespace prefix = st1 ns = "urn:schemas-microsoft-com:office:smarttags" />2120 m s.l.m.) con l’obiettivo di raggiungere il Corno Grande (2912 m s.l.m.).   

Osservato da lontano il versante meridionale del Corno Grande ci appariva ripido ed impressionante, impegnativo da percorrere. In realtà la via per raggiungere la cima è sempre molto frequentata nonostante comporti il superamento di un dislivello di circa 800 m, con numerosi passaggi di arrampicata, su roccia levigata dall’uso, e di rilevanti pendenze che raggiungono anche 45°.

Dall’albergo di Campo Imperatore è iniziata la nostra avventura: fino ai piedi di Monte Aquila e alla Sella di Corno Grande (2421 m s.l.m.) il sentiero si inerpica lungo un costone di ghiaia per raggiungere il monolitico e ben visibile Sassone e la seguente cresta orizzontale (2580 m s.l.m.). Finalmente, dopo aver percorso l’ultimo tratto della “Direttissima”, attraverso stretti canali, conche ghiaiose e passaggi su roccia abbiamo raggiunto la vetta dopo 3 lunghe ore di cammino. Grazie al tempo sereno, al cielo sgombro da nubi abbiamo potuto ammirare il grandioso panorama che ci si è aperto davanti e la varietà di paesaggi: dalle aree più rocciose e aspre alle verdi distese di pascoli della piana sottostante.

In discesa abbiamo scelto invece di percorrere il sentiero più dolce che si ricongiunge nell’ultimo tratto con quello percorso all’andata, fino a tornare a Campo Imperatore.

Già in partenza sapevamo l’impegno che avrebbe richiesto questa escursione, ma è stata bella la sorpresa di trovare in vetta un panorama così maestoso, come spesso la natura ci sa regalare. Lì abbiamo dimenticato la fatica del cammino e riscoperto la gioia di essere partecipi di questo straordinario spettacolo.

alcuni momenti dell'escursione