Esercitazioni di arrampicata e speleologia

Il ritrovo è il solito: piazzetta Fontana ad Avesa (VR). L’orario pure: le 8 di domenica 6 aprile. I volontari di Nuova Acropoli Verona arrivano puntuali, pronti a scalare le vette. Oggi, infatti, si cimentano nelle tecniche di utilizzo di corde e imbraghi. Dopo aver armato la parete, uno alla volta affrontano la discesa in corda doppia, ripassando i nodi e l’uso dell’attrezzatura. I più impavidi poi si cimentano in un’arrampicata vera e propria, per provare a superare i propri limiti.

Due domeniche dopo, il 25 aprile, i volontari della filiale scaligera si sono trovati nello stesso posto per provare, questa volta, le tecniche di speleologia: guidati da un istruttore, hanno provato a salire lungo la parete con la stessa tecnica che si utilizza in grotta. Inoltre, hanno sperimentato come intervenire in caso di recupero di un ferito in grotta oppure in montagna.