Esercitazione di Orientamento e Topografia. Una prova entusiasmante per il corso di formazione al volontariato

Carte, mappe e bussole non hanno più segreti per i partecipanti all’XI corso di Formazione nella Protezione Civile organizzato da Nuova Acropoli Verona: domenica 3 dicembre i corsisti si sono dati appuntamento, divisi in gruppi, in alcuni punti della città. Lì, hanno aperto la busta che era stata consegnata loro in precedenza e hanno trovato, non così facilmente, una coordinata geografica che li avrebbe condotti al luogo dell’esercitazione, dove il gruppo organizzativo li attendeva.

 

È cominciata così l’esercitazione di orientamento e topografia svoltasi appena fuori Verona. I corsisti, una volta raggiunto il luogo dell’attività, si sono cimentati in diverse prove, sempre divisi in squadre. Nella prima si sono provati nella lettura della carta topografica e nel determinare la propria posizione attraverso l’utilizzo di carta, bussola e alcuni punti di riferimento. Nonostante la nebbia, che ha reso difficile questa seconda fase, gli aspiranti volontari hanno individuato con successo il punto di stazione.

 

Un “gioco didattico” al termine della giornata ha raggiunto lo scopo di fomentare lo spirito di squadra, indispensabile per l'azione coordinata in caso di reale intervento.

E' stata una giornata all'insegna della verifica sul "campo”  indispenasabile per sperimentare quanto appreso in

aula.