CAMPO SCUOLA 

" 7 GIORNI GIOVANI"

 

EDIZIONE 2010

Una nuova avventura da ricordare!

Un tesoro di esperienze per i 120 volontari provenienti da tutta Italia che si sono dati appuntamento a L'Aquila per vivere insieme la


 29^ edizione del Campo Scuola di Ecologia e Protezione Civile

"7 Giorni Giovani"


organizzata da Nuova Acropoli!

Volontari a lavoro nel Parco del Castello Cinquecentesco

Tante le novità di quest'anno!


Notevole interesse ha destato l'importante lavoro delle squadre di volontari che si sono alternate per provvedere alla pulizia ecologica e al taglio dell'erba di una delle aree verdi più belle della città:

il Parco del Castello Cinquecentesco.


A conclusione della laboriosa settimana,

l'Assessore all'Ambiente del Comune dell'Aquila Alfredo Moroni

si è congratulato con gli "acropolitani"

 

per il contributo dato affinchè gli aquilani possano tornare a godere delle bellezze della città.


I volontari di Nuova Acropoli con l'Assessore Alfredo Moroni a conclusione dei lavori nel Parco del Castello Cinquecentesco

All'interno di questa edizione 2010 della "7 Giorni Giovani" si è svolto anche un mini campo scuola, riservato a giovani dai 12 ai 19 anni, che si inserisce nell’iniziativa promossa a livello nazionale dal Dipartimento della Protezione Civile:


“Anch'io sono la Protezione Civile”


con l'obiettivo di far avvicinare al mondo del volontariato i ragazzi, in maniera divertente ma soprattutto formativa.

I giovani partecipanti del mini campo "Anch'io sono la Protezione Civile"
Foto di gruppo dei relatori

 

Ad inaugurare il Campo Scuola la tavola rotonda dal titolo


Volontari non si nasce, si diventa."

La promozione del volontariato

come risorsa umana e civile.

Un omaggio a Sandro Spagnoli, un volontario filosofo.

 

In onore del  direttore internazionale dell’Area di Protezione Civile di Nuova Acropoli, Sandro Spagnoli, dei due giovani volontari "acropolitani" Flavia Spagnoli e Domenico Parisse  e di tutte le vittime del terremoto del 6 aprile 2009.

Ogni volontario è tornato a casa consapevole di aver sperimentato se stesso e felice di aver dato ancora una volta un aiuto concreto alla comunità!

Foto di gruppo

 

Il lavoro di Nuova Acropoli, però, non si ferma qui!


Arrivederci alla prossima avventura! . . .