IN CAMPO CON LA PROTEZIONE CIVILE

21-22 MAGGIO 2011 - SEREGNO (MB)

Per 100 bambini di 5^ elementare del Comune di Seregno (MB) è stata un’esperienza indimenticabile: per due giorni, sabato 21 e domenica 22 maggio, i volontari in erba hanno gestito un vero e proprio campo di Protezione Civile.

L’iniziativa, ideata ed organizzata da Nuova Acropoli di Milano, è stata promossa dagli Assessorati alla Protezione Civile ed Istruzione del Comune di Seregno, che hanno cosi dato seguito al programma educativo in Protezione Civile, iniziato nel 2010.

Fondamentale è stato l'apporto delle filiali di Nuova Acropoli di Bologna e di Verona, nonché dei volontari del Gruppo Comunale di Protezione Civile di Seregno e di Opera, nonché da Seregno Soccorso.

 

I giovanissimi non sono stati ospitati in un campo d’emergenza, ma lo hanno gestito, così come avrebbero fatto dei veri e propri volontari.

Quindici le tende che costituivano la tendopoli, montata nella zona verde recintata, il Fuin, messa a disposizione dall’associazione Madonna della Campagna.

Il Capo Campo "senior", il Cav. Luigi Fasani, istruttore della Scuola di Protezione Civile dell'Istituto Regionale di Formazione della Regione Lombardia, nonché Socio Onorario di Nuova Acropoli Lombardia, ha dato il benvenuto ai giovanissimi, ricordando l'etica che deve contraddistinguere l'azione di un volontario.

Attraverso il gioco i ragazzi hanno imparato come si deve allestire un campo e, in squadra, hanno gestito a turno tutti gli aspetti logistici e organizzativi, facendo fronte ad ogni tipo di situazione.

I piccoli volontari hanno capito la necessità di mantenere l’ordine, la sorveglianza e l’igiene.

 

 

Parola d'ordine: lavoro di squadra! é stata l'occasione per conoscersi e lavorare insieme per raggiungere un obbiettivo, perché i volontari non lavorano mai da soli.

I ragazzi hanno imparato a gestire gli aspetti organizzativi fondamentali per l'efficienza di un campo: il servizio cucina e la sistemazione della mensa, l'attività di coordinamento della segreteria e la funzionalità del magazzino. Apparecchiare, pulire, mettere in ordine e coordinarsi con gli altri sono azioni che hanno assunto un nuovo significato.

Senza dimenticare le esperienze pratiche di antincendio e primo soccorso, per essere sempre pronti ad ogni evenienza.

Una entusiasmante caccia al tesoro li ha portati a conoscere tutti i luoghi chiave del campo ed a trovare le componenti base dell'equipaggiamento di un volontariato, indossate da ognuno dei quattro capisquadra, che fieri hanno posato per i numerosi fotografi presenti all'arrivo.

Non è mancata l'emozione di una notte in tenda: dormire nei sacchi a pelo sulle brandine montate da loro è stata una esperienza indimenticabile (..anche per i volontari che li hanno assistiti!!!).

Al termine dell'intensa attività, i ragazzi hanno raccontato ai loro genitori attraverso uno spettacolo, la loro esperienza, esprimendo soprattutto il senso dell'Essere Volontari.

 

Sono stati TreGiorni intensi per tutti, una importante occasione per mettersi alla prova ed avvicinarsi al mondo del volontariato.

L'attività che è stata la continuazione della manifestazione dell'anno precedente e che sicuramente sarà la base per altre iniziative di Nuova Acropoli in collaborazione con il Comune di Seregno.