GRAN FONDO AVESANI

 


Servizio di pubblica assistenza alla classica gara ciclistica settembrina che si snoda per quasi 200 chilometri nella provincia di Verona.

Domenica 21 settembre gli acropolitani di Verona sono stati impegnati in un'attività di protezione civile per il servizio di assistenza alla gara ciclistica "GranFondo Avesani". I ciclisti hanno potuto scegliere tra tre percorsi diversi il più lungo dei quali ha impegnato gli atleti in una pedalata di ben 183,5 chilometri, salendo da Ferrara fino a Novezza, per poi proseguire con la Peri-Fosse, Erbezzo, Bosco  chiesanuova, San Giorgio, Cerro, e finire in bellezza con la scalata delle Torricelle.
Il servizio di assistenza prestato dai 28 volontari scaligeri si è concentrato nelle zone di Cerro, Velo Veronese Bosco Chiesanuova e Campo Silvano, lungo il percorso più arduo, dove si è provveduto alla regolamentazione del traffico automobilistico attraverso il presidio dei vari incroci strategici per consentire ai ciclisti una discesa incolume.
E' stata un'esperienza interessante che ha permesso ai componenti dell'Associazione di contribuire alla buona riuscita della manifestazione.