SERVIZIO DI ATTENZIONE AL PUBBLICO

VIVA LA BEFANA 06/01/2005

 

VATICANO

 

 

 

Come avviene da qualche anno a questa parte, Nuova Acropoli, insieme ad altre associazioni di volontari è stata chiamata a fornire un servizio di assistenza e prevenzione alla parata che si svolge il giorno dell’Epifania in Vaticano.

In rappresentanza dell’Associazione c’erano 51 volontari acropolitani, appartenenti alle sedi di Roma, Pescara e Latina.

L’attività è iniziata con un appuntamento molto mattutino a Castel Sant’Angelo, punto di partenza della manifestazione.

Dopo una breve riunione avvenuta tra tutti i volontari con i responsabili dell’organizzazione, è stato deciso di dividere il servizio in “tre parti”.

Nella prima bisognava coordinare l’arrivo dei pullman e la discesa dei cittadini di Fiumicino (Comune organizzatore di questa edizione) dai pullman stessi, e seguire le manovre di parcheggio.

Nella fase successiva, quella più lunga e delicata, era nostro compito organizzare la preparazione della parata, facendo rispettare l’ordine di programma.

La sfilata, composta dai cittadini di Fiumicino in costumi folcloristici, abiti tipici della tradizione locale e carri, come attrazioni principali aveva un grande triciclo, uno shuttle e una barca di pescatori. Nel frattempo alcuni di noi avevano il compito di scortare il corteo, mentre altri avevano quello di disporsi lungo via della Conciliazione per bloccare il transito dei veicoli e di persone estranee alla manifestazione.

Quest’ultima si è conclusa con l’Angelus del Pontefice, dopo il quale tutti i volontari hanno formato un lunghissimo “corridoio umano” da Piazza S. Pietro al porticato d’ingresso, per aprire il passaggio ai Re Magi e alle autorità che andavano a rendere omaggio al Papa con dei doni.

 

Una volta riaccompagnati i “mezzi pesanti” a Castel Sant’Angelo, il servizio si è concluso nella nostra Sede di Viale Trastevere a Roma, dove ci siamo fatti una bella mangiata di ottime salcicce con una gustosissima polenta.

 

L’obiettivo era quello di garantire il regolare svolgimento della manifestazione: grazie alla collaborazione e all’aiuto di tutti, all’ottima intesa con i volontari di Nuova Acropoli di Pescara e Latina, alla cooperazione con le Forze dell’Ordine e con i volontari delle altre associazioni, il nostro obiettivo è stato raggiunto!

Nonostante qualche piccolo momento di difficoltà prontamente risolto, il nostro lavoro ed il nostro impegno sono stati premiati dai sorrisi e dalla felicità dei bambini alla visione della simpatica vecchina, dai ringraziamenti del Papa per aver permesso la realizzazione della sfilata senza pericoli o inconvenienti, e dalla soddisfazione personale per aver svolto un buon lavoro!